giovedì, aprile 26, 2018
Home > Italia > Scuola e religione nella provincia di Parma

Scuola e religione nella provincia di Parma

N26-Parma_insegnamento religiosoAvviato nel 2014 un progetto triennale sull’insegnamento delle religioni in una prospettiva interculturale.

Bruna Codeluppi/Notizie Avventiste – Le scuole sono chiuse per le vacanze estive e proviamo a ripercorrere alcune esperienze dei programmi interreligiosi svolti nel Comune di Parma.

Alcune insegnanti delle classi elementari e delle scuole materne hanno avviato un progetto triennale che ha lo scopo di coinvolgere sia gli alunni sia i genitori nella partecipazione a incontri di informazione nell’ambito dell’insegnamento delle religioni in prospettiva interculturale.

Il progetto si propone gli obiettivi di: acquisire la consapevolezza che credere in qualcosa e rivolgersi a qualcuno di superiore sia un bisogno proprio dell’animo umano; sviluppare un atteggiamento positivo nei confronti di altre persone, rispettando il loro diritto di avere idee diverse, e apprezzare la ricchezza della vita in una società dove convivono svariate religioni; spiegare similitudini e diversità tra le varie religioni e anche all’interno di una stessa fede; cercare punti di convergenza senza rinunciare alla propria identità.

La chiesa avventista di Parma ha partecipato agli incontri e risposto alle domande dei genitori, degli alunni e delle insegnanti, condividendo i principi religiosi, etici e sulla salute, che sono caratteristiche proprie della denominazione.

Il progetto ha coinvolto le scuole di Ricò (Fornovo), dove sono stati organizzati tre incontri; Solignano, che ne ha ospitato due; e Varano Melegari, dove gli incontri sono stati tre. Docenti, responsabili d’Istituto e ragazzi hanno apprezzato queste occasioni di dialogo e conoscenza.