venerdì, agosto 17, 2018
Home > Italia > Riscoprire il tesoro culturale attraverso la Bibbia

Riscoprire il tesoro culturale attraverso la Bibbia

n43-piazza-armerina-ottobre-in-biblioteca-2016-2La chiesa cristiana avventista di Piazza Armerina ha organizzato la seconda edizione di  “Ottobre in Biblioteca”.

Notizie Avventiste – Venerdì 21 ottobre, presso la biblioteca comunale di Piazza Armerina (EN),  si è svolta la seconda edizione di “Ottobre in Biblioteca. Manifestazioni culturali per il mese del libro a Piazza Armerina”. L’evento, organizzato dalla chiesa cristiana avventista della città siciliana, in collaborazione con l’Istituto avventista di cultura biblica (IACB) di Firenze e le Edizioni ADV, ha sollecitato l’interesse per la lettura e i buoni libri, tra i quali la Bibbia.

“Questo tipo di evento è stato ideato per rilanciare la nostra bella biblioteca comunale”, ha spiegato Giuseppe Paternicò, giovane avventista che ha curato la manifestazione, “il suo patrimonio librario, la lettura e i libri in generale, ma nel particolare, puntualmente, gli argomenti scelti sono concentrati per esaltare la Bibbia, come libro importante per la nostra formazione e crescita”.

All’incontro era presente Calogero Gagliano, nuovo assessore alla cultura del Comune, che ha salutato con piacere l’iniziativa e i temi trattati. “Fa un gran bene ascoltarli”, ha commentato. Presenti anche i rappresentanti di varie associazioni culturali locali e un delegato diocesano per l’ecumenismo.

n43-piazza-armerina-ottobre-in-biblioteca-2016Apprezzata la relazione del past. Roberto Iannò, docente di pedagogia cristiana presso la FAT (Facoltà avventista di teologia) di Firenze e direttore nazionale del dipartimento Educazione e Famiglia della Chiesa avventista, che ha trattato il tema “L’infanzia di Cristo e l’educazione all’autonomia. Il rapporto genitori figli secondo una lettura pedagogica dei vangeli”.

“Nel suo intervento molto interessante”, ha affermato G. Paternicò, “il past. Iannò ha dimostrato con la pedagogia quanto la Bibbia sia utile per l’educazione e la crescita dei figli; ci ha fatto riscoprire tratti comuni a tutti i figli e a tutti i genitori, da quelli menzionati nella Bibbia, particolareggiando il rapporto tra Gesù e i suoi genitori, a quelli comuni”.

Il relatore ha anche letto e commentato dal punto di vista pedagogico alcuni passi dei vangeli: Luca 2:39; Giovanni 2:1 e seguenti; 19:25-27. La relazione ha suscitato altresì un vivace e stimolante dibattito.

Durante l’evento, l’assessore Gagliano, a sorpresa, ha annunciato pubblicamente la nomina di Giuseppe Paternicò a membro del Consiglio scientifico della biblioteca comunale di Piazza Armerina, con particolare mansione nell’incentivare gli eventi culturali per far riscoprire il grande tesoro costituito dalla biblioteca e ciò che contiene.

“Sono rimasto veramente sorpreso”, ha commentato G. Paternicò, “E sono stato contento di vedere che tale nomina istituzionale è stata accolta con ampio consenso nella mia città”.

Come la prima edizione di “Ottobre in Biblioteca”, anche questa ha avuto eco in articoli pubblicati dal quotidiano La Sicilia. Le relazioni della scorsa edizione sono confluite in tre articoli che saranno pubblicati all’interno della rivista teologica Adventus, dell’IACB, entro la fine di quest’anno.

(Foto: Chiara Di Giorgio)