giovedì, aprile 26, 2018
Home > Mondo > Primo posto per Adra Romania al Gala della società civile

Primo posto per Adra Romania al Gala della società civile


“Speranza per gli immigrati” è stato selezionato tra 166 progetti e programmi.

EudNews/Notizie Avventiste – Il progetto “Speranza per gli immigrati” di Adra Romania ha vinto la quinta edizione del Gala della società civile, nella sezione “Progetti e campagne di volontariato”. Alla cerimonia del 12 giugno, presso il Teatro nazionale di Bucarest, era presente anche il presidente della Romania, Klaus Iohannis, che ha riconosciuto nelle organizzazioni non governative “una capacità formidabile” di risolvere i problemi, realizzando così cambiamenti positivi in Romania.

“Mi congratulo con l’intero settore associativo per l’affidabilità e la dedizione con cui serve e difende gli interessi delle persone e delle comunità”, ha affermato il presidente, “Ammiro il modo in cui molte volte è riuscito a proteggere i vulnerabili, ma anche la democrazia, lo stato costituzionale, le foreste e i parchi. Un numero enorme di persone e collaboratori meritano il mio apprezzamento perché si dedicano ad aiutare le famiglie, le donne, i bambini, le persone con bisogni speciali e provenienti da contesti svantaggiati. Coloro che sono qui, a questo evento, rappresentano il motore del buon cambiamento in Romania, attraverso il lavoro e l’impegno attivo nelle comunità, sapendo lasciare un segno positivo nella vita di molte persone”.

Ha poi assicurato di essere aperto a proposte e progetti delle Ong, inoltre faciliterà il dialogo tra lo Stato e la società.

Il Gala, che promuove e premia le attività del non profit in Romania, si è svolto sotto lo slogan “Grazie!” rivolto agli oltre 700 rappresentanti del settore associativo del Paese, del settore privato e pubblico, di accademici, giornalisti, ricercatori, leader e opinionisti della società civile e di figure pubbliche.

Una giuria di specialisti ha selezionato i vincitori tra i 166 progetti e programmi che hanno partecipato al concorso.
“Ora che Adra Romania è sul gradino più alto del podio ed è apprezzata proprio nell’anno in cui il Gala celebra il suo quindicesimo anniversario, non possiamo che dire grazie”, ha dichiarato Robert Georgescu, direttore nazionale dell’agenzia umanitaria avventista.

“È un momento storico per noi”, ha aggiunto, “Ci dà forza e ci stimola a continuare a investire nell’aiuto ai rifugiati in difficoltà. Crediamo che gli interventi di Adra nel Paese e all’estero faranno ancora la differenza tra la vita e la morte. Con questo premio che ci onora, vogliamo che il nostro motto, ‘Cambiare il mondo, una vita alla volta!’, diventi una sfida per tutti nell’aiutare anche solo un rifugiato. Non c’è niente di più importante in questo mondo che investire nel salvare le persone. Coloro che sperimentano questo stile di vita saranno d’accordo e assomiglieranno al Fondatore del cristianesimo”.

Mihai Braşov, volontario e coordinatore del progetto “Speranza per gli immigrati”, ha dedicato il premio a tutti i volontari “che hanno deciso di investire una parte del loro tempo e mettere al servizio le loro capacità per portare conforto a coloro che non sanno più sorridere a causa delle difficoltà e crudeltà che hanno affrontato”.

Fondata nel 1990, Adra Romania fa parte del network internazionale dell’Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso, una delle più diffuse organizzazioni non governative del mondo, attiva in oltre 130 Paesi dove attua una filosofia che combina la compassione con lo spirito pratico, per aiutare le persone in difficoltà senza barriere razziali, etniche, politiche o religiose.