venerdì, agosto 17, 2018
Home > Italia > Pietro Mosca, la fede prima di tutto

Pietro Mosca, la fede prima di tutto

moscapietroIl fotografo sportivo, membro della chiesa cristiana avventista di Napoli, ha ricevuto il premio “Scugnizzo 2015” per la sua attività professionale.

 

Liberato Ferrara – Pietro Mosca è stato premiato lunedì 7 dicembre alla Stazione Marittima di Napoli. Mosca, uno dei migliori fotografi sportivi italiani, ha ricevuto lo “Scugnizzo 2015” per la sua attività professionale, che, stando alle motivazioni, ha portato lustri alla città di Napoli, rappresentando, nel suo campo, una vera eccellenza.

 

Anche sul palco, mentre veniva premiato dall’ex calciatore del Napoli, Mosca ha dimostrato di essere soprattutto un uomo di fede. Quando gli è stato chiesto quale fotografia avrebbe voluto scattare nell’immediato futuro ha risposto: “So di deludere tutti quelli che si aspettano qualcosa del tipo lo scudetto del Napoli. Ma se devo esprimere un desiderio sogno di poter un giorno fare una foto che vede insieme uomini e donne di tutte le religioni che si tengono per mano in segno di pace e fratellanza”.

 

Anche sul palco ricevendo un ambito premio, Mosca non ha dimenticato la sua fede cristiana e l’appartenenza alla Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno, che ha richiamato in pubblico, dimostrando come si può essere grandi professionisti senza mai dimenticare i valori profondi che devono essere propri di ciascun essere umano.

(Fonte: persemprenapoli.it)