mercoledì, agosto 15, 2018
Home > Italia > Niente Culto evangelico in Friuli e Sardegna

Niente Culto evangelico in Friuli e Sardegna

La nuova collocazione oraria ne impedisce la messa in onda nelle due regioni.

Notizie Avventiste – “Il nuovo orario del Culto evangelico non garantisce la voce dei protestanti italiani”. A riportare le parole del past. Luca Maria Negro, presidente della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (Fcei), è l’agenzia stampa Nev (Notizie Evangeliche), dopo che il programma non è stato trasmesso in Friuli e Sardegna.

I radioascoltatori di entrambe le regioni, che hanno cercato di sintonizzarsi come al solito sul programma evangelico della domenica mattina, hanno avuto una brutta sorpresa. La nuova collocazione nel palinsesto di Radio Rai 1, alle 9.05 (prima era trasmesso alle 7.35) presenta notevoli problemi.

“Alle 9.05 in quelle due regioni va in onda la programmazione regionale che comporta il distacco da quella nazionale. Gli ascoltatori e le ascoltatrici di quelle zone non sono più in grado di ascoltarci, compresi quelli di Trieste, dove il Culto evangelico è nato oltre settant’anni fa”, è la denuncia di Negro nell’articolo di Nev.

Secondo il presidente della Fcei, “è la prima volta che la Rai non garantisce la diffusione del Culto evangelico sull’intero territorio nazionale”. Si tratta di “un fatto gravissimo e inaccettabile che configura una violazione del pluralismo religioso nel servizio d’informazione pubblica. Abbiamo inviato una lettera di protesta alla direzione di Radio1 ma a tutt’oggi non abbiamo avuto alcuna risposta” continua Negro.

La Fcei ha anche chiesto alla radio pubblica di rimettere il Culto evangelico al vecchio orario “che per oltre mezzo secolo ha garantito la nostra presenza nel servizio di informazione pubblica”.

Sulla vicenda, Roberto Vacca, di Radio Voce della Speranza (Rvs) di Firenze, ha intervistato Luca Baratto, pastore valdese e curatore del Culto evangelico.
Ascolta il programma.
Watch video!