giovedì, gennaio 18, 2018
Home > Italia > Nella Giornata mondiale dell’autismo, Sciacca si dipinge di blu

Nella Giornata mondiale dell’autismo, Sciacca si dipinge di blu

N14-Giornata autismoDebora Centorrino/Notizie Avventiste – Martedì 2 aprile, in occasione della Giornata mondiale per la consapevolezza dell’autismo, l’Associazione Crescere Insieme, formata da genitori con figli diversamente abili, ha invitato la cittadinanza a non rimanere in silenzio ma a mostrare la propria solidarietà nei confronti delle famiglie con figli affetti da questa patologia.
Nella piazza A. Scandaliato è stato allestito un tavolo con una grande tela bianca sulla quale i passanti, usando della tempera blu, potevano lasciare il proprio segno e ricevere un palloncino blu. L’associazione aveva anche chiesto ai cittadini di indossare qualcosa di blu.
Il gruppo dei Canarini in Corsia, associazione di volontariato ospedaliero, e quello degli scout Aisa della chiesa cristiana avventista del 7° giorno di Sciacca sono stati ben lieti di partecipare all’iniziativa scendendo in piazza e indossando una simpatica spilla blu, creata con un particolare nodo scout e realizzata dagli Explò per l’occasione.
Istituita dalle Nazioni Unite nel 2008, la Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo vuole sensibilizzare, tramite varie iniziative, su questo disturbo neurobiologico che impedisce la comunicazione, la cui caratteristica è il silenzio: di chi ne è affetto e di chi non sa come comunicare con il malato.
Nonostante il pomeriggio ventoso, gli abitanti della cittadina siciliana non si sono scoraggiati: numerosa è stata l’affluenza delle persone e di diverse associazioni di volontariato.
Era presente anche la dott.ssa D. Campione, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Sciacca nonché membro dell’Associazione Crescere Insieme, che ha molto apprezzato la partecipazione e la solidarietà della comunità.
Accanto al tavolo, sul finire del pomeriggio, un signore ha iniziato a suonare con la chitarra numerosi brani di musica italiana e, poco a poco, si è formato un coro sempre più numeroso che ha intonato la storica canzone di Celentano “Azzurro”.