Adra-GA_REstate Liberi-compagnon 20151Oltre 80 ragazzi e ragazze hanno partecipato ai due campi di volontariato “rEstate Liberi”, in un bene confiscato alla Camorra, e “Voglia di amare”, con Legambiente e l’associazione “Dopo di noi”. Entrambi organizzati da ADRA Italia e dal dipartimento nazionale della Gioventù avventista.

Notizie Avventiste – ADRA Italia, l’agenzia umanitaria avventista, e il dipartimento nazionale della Gioventù (GA) dell’UICCA (Unione Italiana delle Chiese Cristiane Avventiste del Settimo Giorno) di nuovo insieme per proporre ai giovani un’estate di divertimento coniugato con il volontariato e la solidarietà. Il risultato? Aumenta il numero di ragazzi e ragazze desiderosi di dare un contenuto diverso alle proprie vacanze.

Adra-GA_REstate Liberi-compagnon 450 Compagnon (giovani avventisti dai 16 ai 21 anni) hanno partecipato a “rEstate Liberi” e trascorso 7 giorni in un bene confiscato alla camorra, nel campo di volontariato di “Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, a Maiano, nel casertano.

“Un’esperienza indimenticabile ha segnato le nostre giornate, tra fatiche e gioie, lavoro e formazione, momenti all’ascolto di testimonianze e di dialogo che facevano sorgere diverse domande nella ricerca della comprensione su come affrontare le tematiche della lotta alla criminalità organizzata, dell’impegno civile e politico nel nostro paese”, ha affermato Elisa Gravante, operatrice di ADRA Italia, dalle pagine di ADRA News.

Adra-GA_REstate Liberi-compagnon 2Nella settimana del campo, iniziata il 13 luglio, i ragazzi si sono impegnati in attività agricole: zappare, togliere erbacce, raccogliere frutta, aiutare in cucina e nell’impianto di trasformazione dei prodotti raccolti. Hanno conosciuto i soci della cooperativa “Aldilà dei sogni”, persone provenienti da situazioni di disagio, che seguono un percorso riabilitativo nel bene confiscato e gestito dalla cooperativa stessa.

“È indispensabile creare dei percorsi con i giovani”, ha aggiunto E. Gravante, “che promuovano una mentalità della legalità e della giustizia, accanto a storie di uomini che hanno già fatto l’esperienza di ribellarsi al sistema mafioso e promuovo la possibilità di una ‘società libera’, rischiando anche la vita stessa. Le varie cooperative che lavorano già nei beni confiscati, trasformandoli in luoghi di riutilizzo per il bene comune, hanno molto da insegnarci nella realizzazione di queste opere concrete”.
Al campo “rEstate Liberi”, era presente anche la troupe di Hope Channel Italia. Guarda il servizio su: http://hopechannel.it/adra-italia/restare-liberi/

Adra-GA_Viglia di amare2Lecce è stata la meta del campo di volontariato “Voglia di amare”, dal 17 al 27 agosto, che ha ricevuto il patrocinio del Comune e la collaborazione di Legambiente. Vi hanno partecipato 36 giovani, tra i 20 e i 43 anni, volenterosi di dedicare le giornate al servizio per la comunità, senza tralasciare di godere lo splendido mare del Salento.

“Un po’ per lavoro un po’ per sfida abbiamo organizzato questo campo…”, ha dichiarato Valentina Marciano, direttore di ADRA Italia, “non potevo sperare di meglio, perché la prima a essersi ricaricata d’amore, come dice lo slogan scelto ‘Voglia d’aMare’, e aver imparato sono io stessa”

Istruiti e attrezzati da Legambiente, i giovani si sono dedicati all’operazione “Sabbia pulita”. Hanno raccolto 50 sacchetti di spazzatura nella spiaggia di San Cataldo, dove hanno rimosso anche un frigorifero avvolto dalla sterpaglia, e riempito 26 maxi sacchi di rifiuti in quella di Vernolo.

Adra-GA_Viglia di amare1“Parte del nostro folto gruppo ha puntato sulla sensibilizzazione diretta del fumatore in cerca di tintarella, distribuendo tra lettini, sdraio e stuoie un kit di recipienti conici utili a riporvi le sigarette dopo l’uso, dissuadendo la gente dall’equazione insana di spiaggia come ‘posacenere naturale’”, ha spiegato con verve Ismaele Di Maggio, volontario di ADRA Italia.
Un gruppo di ragazzi ha anche sfilato per le vie della città con lo slogan “Me la scambi una sigaretta?”, donando ai fumatori una mela in cambio della loro sigaretta.

I giovani hanno anche svolto attività di animazione presso la comunità socio-riabilitativa “Dopo di noi”, che si occupa di persone diversamente abili.
“In nostro onore”, ha aggiunto I. Di Maggio, “il direttivo, gli educatori e gli oss hanno organizzato ‘la frisellata pizzicata’, un mega party in cui erano presenti gli abitanti del quartierAdra-GA_Viglia di amare3e e i familiari dei pazienti. Il tutto condito dal talento dei noti danzatori di ‘Arakne Mediterranea’”.

Canti, realizzazione di cartelloni dipinti, taglio dell’erba del giardino intorno all’edificio sono alcune attività e servizi svolti, oltre alla manifestazione di “Free Hugs” nella centrale piazza Sant’Oronzo. Sabato 22 agosto, giovani avventisti e ospiti della comunità “Dopo di noi” hanno donato ai leccesi e ai turisti valanghe di abbracci gratis. Le persone, pur se sconosciute, sono state contente di ricevere gesti di affetto sincero.

“La solidarietà non ha confini”, ha concluso V. Marciano, “e lo abbiamo toccato sulla nostra pelle grazie alla diverse esperienze vissute. L’obiettivo è diventare sempre più numerosi a lasciare il segno del nostro ‘Presente!’”.
Al campo “Voglia di amare”, la troupe di Hope Channel Italia ha realizzato un servizio. Guardalo su: http://hopechannel.it/adra-italia/lecce-voglia-damare/

(Foto: ADRA Italia)

Condividi questa notizia con i tuoi amici…Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePin on Pinterest