La comunità avventista di Torino ha dedicato una giornata alla libertà religiosa

Francesco Mosca/Notizie Avventiste – Sabato, 18 febbraio, la comunità avventista di Torino ha dedicato la giornata della libertà religiosa alla Riforma protestante, di cui quest’anno ricorrono i 500 anni. La mattina, durante il sermone, il past. Francesco Mosca è partito dalla Scrittura e ha tratteggiato la riforma che Dio realizzò attraverso il re Giosia, trovando vari spunti di paragone con la Riforma di Lutero nel 1500: in primis la riscoperta della Bibbia e la lotta all’idolatria.

Nel pomeriggio è stato organizzato un panel di due oratori, cui hanno partecipato Heiner Bludau, pastore e decano della Chiesa luterana in Italia, e Alfredo Arisi, pastore avventista. Il moderatore dell’incontro, past. F. Mosca, ha introdotto il tema della Riforma protestante, ripercorrendo le varie fasi che hanno portato Martin Lutero ad affiggere le 95 tesi sulla porta della cattedrale di Wittemberg e ciò che questo atto ha prodotto nel mondo politico e religioso dell’epoca.

Il past. H. Bludau ha sviluppato il tema “Lutero e la Chiesa luterana”, presentandolo con grande padronanza e maestria. Ha evidenziato la riscoperta, da parte di Martin Lutero, del messaggio della giustificazione per fede e di come la salvezza sia per sola gratia.

Il past. A. Arisi ha poi trattato il tema “La Riforma e la Chiesa cristiana avventista”. Un intervento che ha aiutato i numerosi presenti a comprendere le profonde radici evangeliche della denominazione e l’importante eredità della Riforma nella costituzione del movimento avventista.

É stata una giornata apprezzata dalla comunità e, per tutti, uno stimolo ad approfondire la fede e la conoscenza.

 

Condividi questa notizia con i tuoi amici…Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePin on Pinterest