giovedì, dicembre 14, 2017
Home > Italia > Quando la solidarietà passa da ago e filo

Quando la solidarietà passa da ago e filo

12 famiglie aiutate a Cellole grazie al progetto di Adra Italia. Il tempo diventa dono prezioso nelle mani di un gruppo di donne.

Notizie Avventiste – “Amiche di ago, per solidarietà” è il nome del il progetto iniziato nel 2015 dal coordinamento di volontariato di Adra Cellole, l’agenzia umanitaria avventista nella città campana. 10 donne hanno partecipato al corso di formazione in lavori di sartoria.

“Un incontro settimanale, di circa 4 ore, ha permesso di creare un gruppo di volontarie coese che hanno realizzato prodotti sartoriali di vario genere, dai grembiuli alle presine, a ogni oggetto di corredo per la casa”, spiega Elisa Gravante, di Adra Italia, sul sito dell’agenzia.

Gli articoli realizzati sono stati messi a disposizione di negozi e supermercati in cambio di una donazione libera. In questo modo sono state aiutate ben 12 famiglie di Cellole durante l’anno.

“L’aspetto originale del progetto”, continua E. Gravante, “è quello di aver generato un circuito virtuoso di solidarietà, volontariato, amicizia, creatività, formazione”.

Sabato 2 dicembre, la chiesa cristiana avventista di Cellole ha festeggiato il successo di “Amiche di ago” con il gruppo di volontarie Adra, che hanno mostrato i loro lavori di cucito e raccolto fondi.

L’idea del progetto è nata dal desiderio di Lucia Landino, referente di Adra Cellole, e di alcune donne di mettere a disposizione tempo, talento e passione per fare del bene.

“La donazione del tempo personale, nell’epoca frenetica in cui viviamo, è preziosa”, conclude E. Gravante, “Tra le nostre frasi più ricorrenti c’è: ‘non ho tempo’. Chi decide di fare volontariato, ha invertito questa tendenza con una scelta di vita e con la frase: ‘ho tempo per…’”.

(Foto: Adra Italia)