domenica, giugno 24, 2018
Home > Italia > La prima volta di Wilson in Italia

La prima volta di Wilson in Italia

Il presidente della Chiesa avventista mondiale sarà a Roma, in visita ufficiale, per le celebrazioni del novantesimo anniversario dell’Unione italiana e del trentennale della legge 516 che regola i rapporti tra Stato e Chiesa avventista.  

Lina Ferrara – Quest’anno l’Unione Italiana delle Chiese Cristiane Avventiste del Settimo Giorno (Uicca) compie 90 anni. La celebrazione dell’anniversario è anche l’occasione di avere, in visita ufficiale nel nostro Paese, il presidente della denominazione mondiale.
“È un onore avere finalmente con noi il presidente Ted N.C. Wilson, per poter continuare a costruire il mandato del Signore di portare il vangelo a ogni persona, e rafforzare il legame che unisce la chiesa italiana con la famiglia mondiale”, ha affermato il past. Stefano Paris, presidente dell’Uicca.

La ricorrenza sarà celebrata l’8 e il 9 giugno, nella chiesa cristiana avventista di Piazza Vulture 1, a Roma. “Sarà l’occasione per far conoscere al past. Wilson la Chiesa italiana” ha aggiunto S. Paris. Si dialogherà, inoltre, su “alcuni punti di fragilità incontrati negli anni”.

L’Uicca fu costituita nel 1928 – allora si chiamava Unione di Missioni Italiana – in un’Italia molto diversa: uscita da un decennio dalla Grande Guerra,  una monarchia, la popolazione in prevalenza rurale. La predicazione degli avventisti dava frutto con l’apertura di chiese in varie città. La maggior parte degli italiani e delle italiane non conoscevano la Bibbia e il messaggio di libertà e di dono, in essa contenuto, accendeva luci in diverse famiglie.

30 anni della legge con lo Stato
Durante le celebrazioni saranno ricordate le tappe fondamentali della denominazione in Italia. Una di queste è senza dubbio la legge 22 novembre 1988, n. 515 – di cui quest’anno ricorre il trentennale – che regola i rapporti tra lo Stato e l’Uicca. Uno dei momenti chiave della storia della denominazione in Italia è stata infatti la stipula dell’Intesa con lo Stato, divenuta poi legge.

“Pur essendo numericamente piccola (non eravamo neanche 5.000) la Chiesa ha potuto firmare l’Intesa grazie alla lungimiranza dei dirigenti e alla fedeltà dei membri di chiesa” ha affermato Dora Bognandi, già direttore del Dipartimento Affari Pubblici e Libertà Religiosa e presente allo storico evento.

Dopo la revisione del Concordato con la Chiesa cattolica, l’allora premier Craxi parlò dell’apertura alle Intese con le altre realtà religiose del Paese. “I dirigenti avventisti furono subito molto interessati alla cosa” ha ricordato D. Bognandi “Ho lavorato sulla preparazione della documentazione. Abbiamo dovuto presentare dei documenti che attestassero il radicamento della nostra Chiesa nel territorio nazionale e i provvedimenti che erano stati presi per la denominazione. Quindi abbiamo potuto esibire documenti vari, tra cui molte disposizioni per l’osservanza del sabato degli avventisti, Questo è stato importante perché le istituzioni avevano preso provvedimenti a favore della Chiesa. Quindi, pur essendo esiguo il nostro numero, siamo stati i secondi, dopo i valdesi, a firmare l’intesa”

Diversi i benefici portati dalla legge 22 novembre 1988, n. 516. “Hanno riguardato” precisa D. Bognandi “sia il sabato sia l’assistenza spirituale nelle case di cura, negli ospedali e nelle carceri. Abbiamo potuto accedere all’8xmille e ottenuto la deducibilità. Sono benefici che riteniamo a volte acquisiti da tanto tempo e invece sono dovuti all’Intesa”.

“Non dobbiamo sottovalutare quello che abbiamo ottenuto grazie all’Intesa” ha ribadito “perché nella gerarchia delle norme italiane ha un rango superiore essendo una legge che attua direttamente un dettato costituzionale (art. 8)”.

In diretta streaming
La cerimonia avrà un respiro nazionale e sarà trasmessa in diretta streaming video e audio in modo che le chiese delle varie città italiane possano collegarsi e seguire il programma.

“Il Dipartimento Comunicazioni provvederà a riprendere l’intero evento” ha spiegato Vincenzo Annunziata, direttore nazionale del Dipartimento “mandando in streaming i servizi sia del venerdì sera sia dell’intera giornata del sabato. Ciò consentirà a tutte le chiese che volessero collegarsi di unirsi virtualmente in questo sabato speciale”.

Guarda il saluto di Wilson alle chiese in Italia.

 

Dalla tabella qui sotto potete evincere i momenti in cui collegarsi.

Venerdì sera  
20.00 – 20.30 Benvenuto e saluti
Presidente Uicca Stefano Paris
Presidente CG Ted Wilson
20.30 – 21.15 Predicazione con Mario Brito, presidente EUD
Sabato mattina  
9.30 – 9.45 Benvenuto, letture e canti
9.50 – 10.30 Classe unica – panel
10.30 – 10,45 Annunci
10.40 – 12.30 Celebrazione della Parola
Canti
Storia bambini
Predicazione
Consacrazione pastori
Sabato pomeriggio
15.00 – 17.30 Commemorazione storia della chiesa in Italia:
90 anni Chiesa avventista e 30 anni con Intesa.
La chiesa avventista in Italia e nel mondo con la presenza di G. Rossi e T. Wilson.

Lo streaming sarà possibile seguirlo su

 

Hope Channel Italia

Diretta / Eventi speciali

hopechannel.it/eventi-speciali

YouTube

Hope Channel Italia

youtube.com/hopechannelitalia

Facebook

Dipartimento Comunicazioni Uicca

facebook.com/comunicazioniuicca

Chiesa Cristiana Avventista

facebook.com/avventista

APP avventisti

Dirette chiese / Eventi speciali

IOS e ANDROID