L’iniziativa, ideata e curata da un giovane avventista membro del Consiglio di biblioteca, sarà estesa a tutte le scuole della città.

Notizie Avventiste – Un laboratorio didattico di lettura animata centrato sulla storia dell’Arca di Noè ha caratterizzato la mattinata di mercoledì 10 maggio, nella biblioteca comunale “Alceste e Remigio Roccella” di Piazza Armerina (EN). L’iniziativa, a cui ha partecipato una scolaresca della città, è stata ideata e curata da Giuseppe Paternicò, membro della chiesa cristiana avventista e del Consiglio di biblioteca, con il patrocinio dell’Assessorato alla Pubblica istruzione del Comune.

“Il sorriso, l’allegria, la gioia hanno invaso le stanze della nostra biblioteca e messo in luce l’importanza della lettura e dei libri in generale”, ha affermato G. Paternicò, “In tutti, dagli impiegati a noi organizzatori, dai bambini ai genitori che li hanno accompagnati, vi era nel cuore la felicità di trovarsi in biblioteca per ascoltare e vivere una bella storia, quella dell’Arca di Noè. Ancora una volta la Bibbia si presenta come un libro dal forte potenziale educativo e pedagogico che muove e mette in moto la buona cultura”.

Al progetto hanno collaborato “con preziosa competenza”, sottolinea Paternicò, la docente Giusy Napoli e la signora Serena Zuccarello, rispettivamente insegnante di Scuola dell’Infanzia e rappresentante dei genitori presso l’istituto “T. Tasso” di Piazza Armerina.

Accolti nella sala, i bambini hanno ricevuto il “passaporto del piccolo lettore”, documento necessario per partecipare alle diverse attività. Hanno poi conosciuto alcuni simpatici “topolini di biblioteca”, interpretati da un gruppo di allieve del progetto alternanza scuola-lavoro dell’Istituto “L. Da Vinci” di Piazza Armerina, che hanno raccontato la storia dell’Arca di Noè.

“Nel corso del racconto animato, i bambini sono entrati idealmente dentro l’Arca, indossando mascherine raffiguranti tanti animali e vivendo così, nel contempo, ciò che ascoltavano”, ha spiegato il curatore.

Il progetto iniziato la settimana scorsa, che prevede un’ulteriore mattinata in biblioteca il 17 maggio, ha superato a pieni voti la fase sperimentale, riscuotendo grande successo e molti apprezzamenti in città.

La dott.ssa Rita Ilenia Marotta, assessore alla Pubblica istruzione del Comune ha affermato: “L’iniziativa curata da Giuseppe Paternicò diverrà un vero e proprio progetto didattico che sarà presentato ed esteso alle altre scuole della nostra città all’inizio del prossimo anno scolastico, a settembre”.

“Scoprire di essere utile alla collettività”, ha concluso il giovane avventista, “è stata per me una bella soddisfazione che dedico al mio Dio, alla mia famiglia, alla mia fidanzata e, non ultimo, alla mia chiesa tutta, la mia grande famiglia spirituale!”.

 

 

Condividi questa notizia con i tuoi amici…Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePin on Pinterest