domenica, giugno 24, 2018
Home > Mondo > Jane Paone tra i candidati per la carica di generale dell’Esercito della Salvezza

Jane Paone tra i candidati per la carica di generale dell’Esercito della Salvezza

Si tratta della prima donna sposata a concorrere al più alto grado nella chiesa. Dal 2002 al 2009 ha prestato servizio presso il Comando italiano dell’Esercito della Salvezza.

Nev – Tra i cinque candidati alla carica di generale dell’Esercito della Salvezza c’è anche la commissaria Jane Paone. Si tratta di una candidatura innovativa perché, se già in passato ci sono state generali donne, Paone sarebbe la prima donna sposata ad essere proposta per questo ruolo.

Precedentemente, in una coppia di ufficiali parigrado dell’Esercito della Salvezza, la candidatura alla massima carica della chiesa era sempre stata offerta al marito anziché alla moglie. Questa “prima volta” è stata sottolineata con enfasi dai comunicati stamparilasciati dal Quartier generale di Londra, dove è in corso l’Alto Consigliodei salutisti mondiali che eleggerà il successore del generale André Cox che terminerà il suo mandato il prossimo 2 agosto.

Attuale presidente dei Ministeri femminili dei territori di Svizzera, Austria e Ungheria, Jane Paone, britannica di nascita, è stata a lungo attiva in Italia insieme al marito Massimo Paone, quest’ultimo Comandante in capo del corpo italiano dal 2002 al 2009.

Gli altri candidati sono Brad Bailey, comandante territoriale degli Stati Uniti centrali; William Cochrane, comandante territoriale della Norvegia, Islanda e Fær Øer; Kenneth G. Hodder, comandante territoriale degli Stati Uniti occidentali; Brian Peddle, capo dello Stato maggiore del Quartier generale di Londra.

I candidati sono tenuti a rispondere per iscritto a una serie di domande poste dai membri dell’Alto Consiglio e a pronunciare un discorso programmatico; dopodiché il Consiglio procederà all’elezione del nuovo (o della nuova) generale.