lunedì, giugno 25, 2018
Home > Italia > #Iogiocodavvero. Un anticorpo per contrastare il virus dell’azzardo

#Iogiocodavvero. Un anticorpo per contrastare il virus dell’azzardo

Stefano Paris – Se volessimo parlare dell’azzardo in termini medici potremmo definirlo un virus. Sì, perché oltre a far ammalare la singola persona, è anche contagioso! I soggetti più fragili, inoltre, che hanno le difese immunitarie più basse, sono proprio i giovani.

È stato infatti ampiamente documentata l’influenza di familiari o amici nella pratica del gioco d’azzardo tra i ragazzi. Quando ci sono genitori, zii o nonni che giocano d’azzardo i ragazzi iniziano a consideralo come una cosa normale, innocua, cadendo tante volte anche loro nella stessa trappola. Alcuni invece iniziano a giocare per passatempo, per trascorrere qualche ora spensierata insieme agli amici, completamente ignari dei rischi che questo possa comportare.

Tuttavia, per la maggior parte dei genitori e dei ragazzi, il gioco d’azzardo è considerato un comportamento inoffensivo. Una falsa credenza che purtroppo è spesso alimentata dalle pubblicità, che tendono anche a farci credere che le probabilità di vincere siano alte, non mostrandoci invece le vere percentuali di probabilità di vittoria.

Per arrestare questo “virus” dilagante, non ci resta che agire attraverso un’informazione corretta che metta in guardia adulti e ragazzi sui reali rischi dell’azzardo.

La Chiesa Cristiana Avventista del 7°Giorno ha scelto per queste ragioni di emanare il bando di concorso #iogiocodavvero rivolto alle Associazioni Sportive Dilettantistiche (Asd) con lo scopo di sensibilizzare i giovani sulla tematica in questione.

Partecipare è molto semplice:
– È sufficiente iscriversi compilando il modulo disponibile al seguente link http://iogiocodavvero.ottopermilleavventisti.it/partecipa/

– Le prime 70 Asd iscritte, in regola con i requisiti, riceveranno un kit utile per dedicare momenti di sensibilizzazione, confronto e riflessione con i giovani sportivi, allenatori, familiari, ecc.

– Lo step successivo consiste nel realizzare un breve video rivolto ai propri coetanei, per metterli in guarda sui pericoli del gioco d’azzardo e invitarli a praticare il gioco sano, lo sport.

I primi tre video che otterranno il maggior numero di “like” su facebook, unitamente ai voti della giuria di esperti, saliranno sul podio del gioco sano, permettendo alla propria Asd di aggiudicarsi rispettivamente 8.000 euro, 5.000 euro e 2.000 euro.

Se diciamo “No” al fumo, “No” all’alcol, “No” alle droghe, allora perché non diciamo anche “No” all’azzardo?

Se anche tu credi nel gioco sano e nell’importanza di salvaguardare i nostri giovani dai pericoli dell’azzardo, condividi questa informazione con tutti i tuoi contatti. Per maggiori dettagli visita il sito http://iogiocodavvero.ottopermilleavventisti.it/