mercoledì, agosto 15, 2018
Home > Italia > Intervista ad Adelina su Visto

Intervista ad Adelina su Visto

La donna, vittima del racket della prostituzione, collabora con Radio Voce della Speranza. Nell’intervista racconta il suo dramma e come è riuscita a uscirne grazie all’aiuto dei poliziotti. La sua missione da allora è aiutare altre donne a riconquistare libertà e dignità.

Notizie Avventiste – L’ultimo numero della rivista Visto, in edicola da ieri, contiene l’agghiacciante intervista ad Adelina, la donna che ha avuto il coraggio di denunciare i suoi aguzzini che l’avevano schiavizzata, sottoposta a “disumane torture sessuali” e costretta a prostituirsi.

Adelina è una vittima della tratta. Aveva solo 20 anni quando fu rapita dai suoi stessi parenti in Albania, e portata in Italia su un gommone per finire sulle strade. Nell’intervista racconta le indicibili sofferenze subite.

Grazie all’aiuto dei suoi “angeli in divisa”, come definisce la polizia, riuscì a salvarsi, a denunciare e a far condannare gli esponenti del racket della prostituzione, ora in carcere con condanne dai 15 ai 20 anni.

Dal 2000, Adelina lavora per togliere dai marciapiedi il maggior numero di ragazze possibili, collaborando con la polizia. Ha scritto due libri, ha aperto un sito: adelina113.altervista.org.

“Da diversi anni” dice nell’intervista a Visto “collaboro con Radio Voce della Speranza per sensibilizzare e sostengo la campagna antiviolenza “Libera la vita”.

Il programma della radio Rvs è “Le stelle del cuore”, trasmesso dall’emittente di Firenze dal 31 marzo del 2008, in cui Adelina, puntata dopo puntata, parla della sua esperienza, del dramma della prostituzione coatta e di come uscirne.

Ascolta la prima puntata del programma.

Watch video!

Ascolta l’ultima puntata del 15 aprile 2018.

Watch video!

Segui l’intera serie su http://radiovocedellasperanza.it/page/14/?s=Le+stelle+del+cuore

il 31 gennaio 2007, fu presentata, nella chiesa cristiana avventista di Firenze, la campagna “Libera la vita”, spot e programmi per l’informazione e la sensibilizzazione radiofonica rivolti alle ragazze costrette a prostituirsi ma anche ai “clienti” per una maggiore consapevolezza del dramma vissuto da tante ragazze straniere sulle nostre strade. 200 emittenti radiotelevisive furono portavoce della campagna.

Ascolta il programma di Rvs trasmesso in quella occasione.

Watch video!

Il desiderio di Adelina è avere la cittadinanza italiana “soprattutto per aprire un centro di accoglienza delle vittime della tratta” afferma nell’intervista “è il mio sogno liberare quante più vittime possibile, restituendo loro dignità e un futuro”.

Articolo di Visto