venerdì, agosto 17, 2018
Home > Mondo > In Europa, il social media avventista accende l’interesse per la spiritualità

In Europa, il social media avventista accende l’interesse per la spiritualità

Life-ConnectNotizie Avventiste – Lo sviluppo di un social media della chiesa avventista per diffondere il messaggio della Vangelo in Europa sta compensando gli sforzi dei leader che cercano di entrare in contatto con le persone potenzialmente interessate a conoscere Gesù.

La comunità online Lifeconnect, lanciata nel 2010, offre contenuti e gruppi di discussione su vari temi della vita quotidiana. Quest’anno, il progetto online ha iniziato a offrire eventi di live meeting e presentazioni in streaming. Le statistiche da marzo ad aprile mostrano che il progetto sta attirando decine di migliaia di spettatori e partecipanti, motivandoli, in alcuni casi, a visitare una chiesa avventista.

“Gesù ci ha detto di andare dove sono le persone, e oggi più di 2,5 miliardi di persone sono su internet”, ha dichiarato Miroslav Pujic, direttore Comunicazioni e Media presso la regione Trans-Europea della Chiesa, che gestisce l’iniziativa. “Le strade digitali ci stanno rapidamente portando da migliaia di persone per condividere la storia di Gesù Cristo”.

Lifeconnect è la prima importante iniziativa di testimonianza della denominazione che usa esclusivamente i social media. Anche se piccola, per ora, si riscontra un certo successo in regioni altamente secolari, dove altri metodi di evangelizzazione hanno prodotto pochi risultati.

In Albania ci sono solo 200 avventisti e oltre 20 visitatori sono entrati in una chiesa della denominazione in seguito a un evento in streaming di Lifeconnect. Il programma serale è stato seguito da circa 1.100 utenti. In Serbia, un programma in streaming ha avuto 10.500 spettatori in un fine settimana; mentre in Macedonia, la stessa tipologia di programma è stato seguito da 3.300 persone. In Montenegro, l’80 per cento degli utenti registrati non sono avventisti e in 3.000 hanno visto un programma streaming durante un fine settimana di marzo.

“Sta diventando il metodo principale di condivisione del Vangelo in Serbia”, ha affermato Dragan Grujicic, responsabile di Lifeconnect presso la Chiesa avventista serba.

In totale, secondo Pujic, circa 32.000 persone hanno seguito i programmi in streaming online o hanno partecipato a eventi corrispondenti nelle chiese, in marzo e aprile.

Attualmente, 13 paesi nella regione partecipano al progetto Lifeconnect e altri sei vi aderiranno entro l’anno.