giovedì, luglio 19, 2018
Home > Mondo > Il Governo del Ruanda conforta le famiglie delle vittime colpite dal fulmine

Il Governo del Ruanda conforta le famiglie delle vittime colpite dal fulmine

E si impegna a educare i cittadini alla sicurezza.

Ann/Notizie Avventiste – Il 14 marzo, il ministro ruandese per la gestione delle calamità e la tutela dei rifugiati, Jeanne d’Arc De Bonheur, e il ministro di Stato responsabile degli affari sociali, Alvera Mukabaramba, hanno visitato le famiglie delle vittime di un fulmine che aveva colpito una chiesa cristiana avventista la scorsa settimana, e hanno portato conforto e incoraggiamento.

Il governo del Ruanda ha espresso cordoglio per la tragedia avvenuta nel distretto di Nyaruguru. “Il governo ci ha mandato per dirvi che vi è vicino e partecipa al vostro dolore” ha affermato il ministro Mukabaramba. Ha poi aggiunto che si impegna a educare alla sicurezza e a insegnare i metodi per evitare di essere colpiti da un fulmine, evento naturale  abbastanza frequente nel Paese. Infine ha richiesto alle imprese edili che costruiscono chiese e altre strutture, pubbliche o private, destinate a ospitare molte persone – come scuole, ospedali, mercati – di installare sempre dei parafulmini.

Il ministro De Bonheur ha ringraziato tutti coloro che hanno sostenuto le famiglie nella sepoltura dei loro defunti, si sono occupati del trasporto dei feriti nelle strutture sanitarie e li hanno curati.

“Abbiamo portato solo un piccolo aiuto alle famiglie che hanno perso i loro cari. Ovviamente non possiamo riportare in vita i morti, ma siamo venuti per sostenervi. Siate forti!” ha affermato De Bonheur.

15 persone hanno perso la vita e 130 sono rimaste ferite il 10 marzo, quando un fulmine si è abbattuto sulla chiesa avventista di Nyarunazi, nel Ruanda meridionale. Sette persone sono ancora ricoverate in ospedale, una in terapia intensiva.

Anche i dirigenti dell’Unione avventista ruandese è vicina e sostiene quanti sono stati colpiti da questo traumatico evento.

(Foto credit: East-Central Africa Division)