sabato, giugno 23, 2018
Home > Mondo > Giamaica. Leader della Chiesa chiede ai candidati politici di agire con saggezza

Giamaica. Leader della Chiesa chiede ai candidati politici di agire con saggezza

Adventist-Jamaica-Everett-Brown-Jan13Everett Brown avverte che gli attacchi personali potrebbero condurre alla violenza elettorale.

Nigel Coke/Notizie Avventiste – Il presidente della Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno in Giamaica ha chiesto ai candidati politici di scegliere con cura le parole durante le prossime elezioni nazionali.
La denominazione è una delle maggiori nella nazione caraibica, e i suoi leader si sono uniti ai rappresentanti delle altre fedi nell’appello alla calma dopo che le campagne elettorali precedenti sono diventate violente. Negli ultimi anni, la violenza è diminuita nel periodo elettorale, ma la verbosità della campagna dei candidati avversari è aumentata.

“L’amministrazione dell’Unione avventista chiede a tutti i leader politici di evitare gli attacchi personali”, ha affermato Everett Brown, da poco rieletto alla carica di presidente dell’Unione avventista giamaicana. Ha anche avvertito che gli attacchi personali alimentano “le tensioni tra gli avversari” e possono sfociare in violenza fisica e omicida.
Adventist-Jamaica-Jan13“Invitiamo a essere equilibrati”, ha affermato Brown durante la cerimonia per i dirigenti neoeletti dell’Unione avventista nel paese, tenutasi a Mandeville. Presente in assemblea anche il ministro della sicurezza nazionale della Giamaica, Peter Bunting, e il parlamentare Audley Shaw.

Dopo aver riaffermato l’impegno per Dio, la predicazione del Vangelo e la buona testimonianza nella nazione, Brown ha ricordato la posizione ufficiale della Chiesa cristiana avventista mondiale che non sostiene nessun partito, candidato o attività politica.
“Ogni avventista ha diritto, in quanto cittadino, di votare per i candidati da loro scelti, ma la Chiesa non approva o disapprova, pubblicamente o privatamente, nessun partito politico, e non sostiene nessuna attività politica di partito”, ha affermato.

Con 300.000 avventisti su una popolazione di 2,8 milioni di abitanti, la denominazione è la più numerosa in Giamaica, secondo l’ultimo censimento nazionale.
La data delle elezioni generali deve ancora essere fissata, ma la campagna elettorale è già iniziata e durerà fino ad aprile 2017.

Nel suo discorso del 3 gennaio, Brown ha spiegato che la Chiesa ha un compito spirituale verso i fedeli, ma non può ignorare le questioni sociali presenti nel paese. “Il tasso di omicidi qui è allarmante e riguarda tutti noi”, ha spiegato aggiungendo inoltre che nel paese ci sono troppi bambini che subiscono abusi, crescono in case e comunità disfunzionali, non frequentano la scuola e succede che scompaiono. “La Chiesa può fare molto per migliorare la situazione, rendendo l’istruzione superiore più accessibile al nostro popolo”.