domenica, giugno 24, 2018
Home > Italia > Gaeta. iSalute: Un Padre per vivere

Gaeta. iSalute: Un Padre per vivere

N6-Gaeta_iSalute. Un Padre per vivereSandra Cervone – Dopo il successo del primo incontro, ecco il secondo degli appuntamenti del programma “iSalute: perché tu sei un essere speciale ed io avrò cura di te”, organizzato dalla chiesa cristiana avventista del 7° giorno di Gaeta, in collaborazione con deComporre Aps, Lega Vita e Salute e Nuovo Commercio Organizzato, con il patrocinio del Comune di Gaeta.

Sabato 21 febbraio, alle 17.30, in via dei Frassini, si tornerà a parlare di cura di sé, benessere, armonia, relazioni con gli altri, qualità della vita. Dopo “Curarsi a tavola”, sarà infatti la volta di “Un Padre per vivere”, incontro sul rapporto io-Dio e io-altri.

Il prof. Hanz Gutierrez, docente di teologia dogmatica presso la Facoltà avventista di Firenze, analizzerà, dal punto di vista teologico, il legame filiale con l’Amore Infinito; la dott.sa Rossella Fusco, psicologa e psicoterapeuta, farà comprendere come andrebbero vissuti i rapporti genitori-figli per una crescita armonica dell’individuo nelle diverse fasi della vita.

Star bene passa attraverso le giuste dinamiche relazionali oltre che dall’assumere atteggiamenti sani in relazione all’alimentazione, alla qualità della vita e dell’ambiente. Il senso di “famiglia”, inteso soprattutto come rapporti generazionali di aiuto e confronto, sarà analizzato partendo dalla riscoperta della bellezza di essere creature amate da un Creatore che non ci abbandona, che ci perdona e ci dimostra concretamente il proprio amore paterno.

Credenti e non credenti, quindi, avranno un’occasione di riflessione non solo spirituale o teologica, ma anche esperienziale e sociologica. Il tutto senza trascurare momenti culturali affidati alla musica, con la violinista Angela Foddanu e la pianista Rita Fusco, alla letteratura, al teatro e alla poesia, con brani letti a cura dell’Associazione deComporre.

Ospite specialissimo della serata è lo chef vegano Riccardo Gessa, che preparerà un piccolo buffet con ingredienti mediterranei a chilometro zero.

A condurre la serata la giornalista Sandra Cervone e il past. Davide Malaguarnera. I partecipanti che ne faranno richiesta potranno ricevere (a giugno) un attestato di frequenza del Comune di Gaeta, presenziando ad almeno 4 dei 6 incontri in programma.

Prevista animazione dedicata per i bambini presenti. L’ingresso è libero.