domenica, giugno 24, 2018
Home > Italia > Dai culti ammessi alla libertà religiosa

Dai culti ammessi alla libertà religiosa

Liberta?_religiosa_locandina_DEFINITIVOConvegno al Senato della Repubblica dedicato alla memoria del giurista Gianni Long. Partecipano esperti italiani e internazionali.

Notizie Avventiste – Promosso dalla Federazione delle chiese evangeliche in Italia (Fcei), in collaborazione con la Commissione delle chiese evangeliche per i rapporti con lo Stato (Ccers), il convegno “Dai culti ammessi alla libertà religiosa” si terrà il 16 e il 17 febbraio, nella Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani, presso il Senato.

L’evento è dedicato alla memoria di Gianni Long, giurista e già presidente della Fcei.

Molto chiaro è il senso del convegno per il past. Massimo Aquilante, presidente della Fcei, perché “rinnova l’impegno degli evangelici italiani a sostegno di una nuova legge abrogativa delle norme di epoca fascista sui ‘culti ammessi’ e in grado di garantire appieno i principi costituzionali in materia di libertà religiosa”.

Al Convegno parteciperanno numerosi esperti italiani ed europei, che da una parte segnaleranno le criticità della normativa vigente in Italia e, dall’altra, richiameranno il quadro europeo e gli orientamenti delle istituzioni comunitarie su questa delicata materia.

Saranno anche presenti gli esponenti di varie chiese evangeliche e ciò “è la conferma di un cammino comune, iniziato quando ancora si discutevano gli articoli della Costituzione, che non si è mai concluso. Neanche quando le prime chiese evangeliche hanno ottenuto un’Intesa. Quella per la libertà religiosa e di coscienza non è solo una battaglia politica, è anche un impegno culturale, direi un dovere etico dell’evangelismo italiano”, ha aggiunto il past. M. Aquilante.

Interverranno, tra gli altri, Nunzio Galantino, Silvio Ferrari, Francesco Margiotta Broglio, Valdo Spini, Paolo Naso, Roberto Zaccaria. Dalla Facoltà avventista di teologia, sarà relatore Tiziano Rimoldi.

Per partecipare al Convegno è necessario accreditarsi entro il 14 febbraio 2015, scrivendo a fcei@fcei.it

Scaricare la locandina e la brochure, cliccando qui.

(Fonte: Nev)