giovedì, giugno 21, 2018
Home > Mondo > Comunicatori avventisti in convegno evidenziano l’importanza di lavorare in sinergia

Comunicatori avventisti in convegno evidenziano l’importanza di lavorare in sinergia

Il Gain Europe 2018 invita i partecipanti a camminare, parlare e crescere insieme per la missione.

Notizie Avventiste – Circa 120 professionisti delle comunicazioni, provenienti da 20 Paesi, si sono incontrati nei pressi di Valencia (a Canet) dal 23 al 28 marzo, per partecipare al convegno 2018 del Global Adventist Internet Network (Gain).

L’evento si proponeva gli obiettivi di aumentare le conoscenze sulla comunicazione, scambiare informazioni rilevanti e creare nuove connessioni, ma anche rafforzare i percorsi e aumentare le possibilità di svolgere attività missionarie nella chiesa.

Organizzato dai Dipartimenti Comunicazioni dei due organismi che supervisionano le chiese cristiane avventiste in Europa (Ted ed Eud), il convegno si è avvalso del supporto tecnico del centro spagnolo “HopeMedia” e di quello tedesco “Stimme der Hoffnung”.

I partecipanti hanno potuto scegliere tra un’ampia selezione di workshop su temi che spaziavano dal giornalismo alla produzione audiovisiva, dalla gestione dei social media all’evangelizzazione multimediale.

“Il Gain europeo è uno degli eventi a cui amo partecipare” ha dichiarato Brent Hardinge, assistente del direttore delle Comunicazioni della Chiesa mondiale “Ho sempre l’occasione di conoscere progetti stimolanti”.

Sono state presentate le ultime produzioni realizzate nei vari Paesi, come la serie  video inglese sui luoghi della Riforma protestante, girata nel 2017, in occasione del Cinquecentesimo anniversario; la seconda stagione dei dicumentari “Animal Encounters”, girati in Costa Rica; ecc.

“Una delle cose che mi ha colpito” ha affermato Costin Jordache, di Adventist Review “è l’enfasi del Gain sulla collaborazione e la sinergia. È importante riunirsi e creare sinergie per il bene della missione. E i partecipanti al Gain europeo non discutono solo di idee, ma creano anche modelli”. Si tratta di “usare tecnologia e innovazione per far crescere il regno di Dio in tutto il mondo”.

Anche Bill Knott, direttore esecutivo di Adventist Review, ha incoraggiato i partecipanti a “camminare e parlare insieme” per favorire la collaborazione attraverso la conversazione e l’ascolto.

(Fonte: EudNews, Adventist Review. Foto credit: Tor Tjeransen)