PUC Sony photog 2016 pic 400wIl diciottenne americano, matricola al Pacific Union College, si è aggiudicato il riconoscimento dopo aver vinto come ritrattista.

Notizie Avventiste/NADnews – Sam Delaware, 18 anni, matricola al Pacific Union College, in California, è stato nominato fotografo dell’anno al Concorso giovani del Sony World Photography Awards 2016. Il riconoscimento è seguito alla sua vittoria nella categoria ritratti della competizione.

Delaware è arrivato al college avventista grazie a una borsa di studio. Il professor Brian Kyle, suo insegnante di fotografia, ha elogiato la vittoria del giovane. “Sam è un fotografo di talento e un allievo brillante. Sono entusiasta che sia nel nostro college. Il fatto che il giovane studente sia già stato riconosciuto pubblicamente per il suo talento è una testimonianza del suo impegno, della sua passione e visione artistica”.

PUC Sony photog winner 2016 Sarah 250wL’opera con cui Delaware ha partecipato si intitola “Sarah” ed è un ritratto di sua sorella. Quando gli è stato chiesto che cosa ha ispirato la fotografia vincitrice, Delaware ha risposto: “Dopo essermi trasferito in una università che si trova dall’altra parte del paese, ho capito che la mia famiglia, mia madre, mio padre e soprattutto mia sorella mi sarebbero mancati. Come tanti giovani, quest’anno ho lasciato la mia famiglia e la mia casa per la prima volta e, in un istante, non erano più parte della mia vita quotidiana”.

Ha poi aggiunto: “Volevo trasmettere in qualche modo i sentimenti contrastanti che vivevo: eccitazione per la vita che stava iniziando e nostalgia per quello che mi lasciavo alle spalle. Il viaggio di ritorno nel Maine, per un breve periodo di tempo, mi ha permesso di creare questa immagine piuttosto spontanea di mia sorella, dandomi la possibilità di esprimere il cambiamento nel modo migliore che potevo”.

Il Sony World Photography Awards è la competizione fotografica più prestigiosa al mondo. Quest’anno l’organizzazione ha ricevuto un numero record di opere, 230.103, arrivate da 186 paesi diversi. Il concorso giovani del premio è aperto a qualsiasi fotografo di età compresa tra 12 e 19 anni, che presenta una singola fotografia in tre categorie: cultura, ambiente e ritratti. La vittoria di Delaware nella categoria ritratti gli ha permesso di competere per il riconoscimento di fotografo dell’anno, insieme con Sepehr Jamshidi Fard, 17 anni, dall’Iran, vincitore nella categoria cultura; e con Anais Stupka, 12 anni, dall’Italia, vincitrice nella categoria ambiente.

Il premio è organizzato dalla World Photography Organisation, una piattaforma globale che dispone di fotografi con una vasta gamma di capacità e offre loro l’opportunità di promuovere il loro lavoro così come ricevere visibilità e riconoscimento mondiale. I vincitori del concorso hanno ricevuto una fotocamera Sony ɑ7R II e la possibilità di vedere esposte le fotografie vincenti nella famosa Somerset House a Londra, dove sono rimaste dal 22 aprile all’8 maggio. Le foto saranno inoltre pubblicate nel libro del Sony World Photography Awards 2016. Per ricevere il premio, Delaware è volato a Londra e ha partecipato al gala e alla cerimonia di premiazione.

“Sono grandemente onorato di essere riconosciuto in questa fase della mia carriera”, ha affermato Delaware, “La World Photography Organisation è una piattaforma incredibile per i giovani artisti e per i professionisti affermati. Sono davvero grato di essere riconosciuto fra persone così talentuose. Più di tutto, questo premio mi ha fatto capire che sto andando nella direzione giusta e mi ha dato una forte motivazione a continuare a fare sempre meglio “.

Arti visive è uno dei maggiori dipartimenti universitari del Pacific Union College, con corsi di fotografia, grafica, cinema e televisione, arte e altro ancora.

(Foto di © World Photography Organisation)

Condividi questa notizia con i tuoi amici…Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePin on Pinterest