Due incontri nella chiesa cristiana avventista di Torino per imparare a combinare gli alimenti in cucina.

Paola Visigalli/Notizie Avventiste – Si è concluso a Torino, nei locali della chiesa cristiana avventista, un breve ciclo di approfondimento sull’alimentazione: nello specifico, sulle combinazioni alimentari. Gli incontri, destinati a chi aveva partecipato lo scorso novembre al Corso “Respira Libero” per smettere di fumare, e sollecitati caldamente dagli stessi corsisti, si sono svolti in due serate. La prima, il 19 gennaio scorso, verteva sulla corretta combinazione di alimenti proteici; la seconda, il 2 marzo, proponeva la combinazione dei carboidrati.

Sono stati presi in esame i processi digestivi per capire l’esigenza di combinare i cibi, all’interno di uno stesso pasto, con un criterio che tenga conto della disponibilità enzimatica, per facilitare così la digestione e migliorare lo stato di salute generale.

Le relatrici, la dott.ssa Elena Rabbione nella prima serata e la dott.ssa Alessandra Francioni nella seconda, hanno esposto il tema e risposto alle numerose domande dell’attento pubblico.

Entrambi gli incontri sono stati arricchiti da degustazioni che proponevano esempi di corrette combinazioni alimentari. Come valore aggiunto, sono stati scelti piatti con ingredienti esclusivamente vegetali per dimostrare, con un pizzico di provocazione, che “sano” non è sinonimo di “triste” o di “ascetico”, e che una cucina semplice e salutare, a basso apporto calorico, può essere gustosa e gratificante quanto quella tradizionale.

Ampliare i propri orizzonti, anche alimentari, è sempre un’esperienza stimolante.

Così, in un clima di allegra convivialità, anche i più scettici hanno capitolato e si sono detti disposti a sperimentare uno stile alimentare innovativo, dove il rispetto per il buon funzionamento del nostro organismo si coniuga felicemente con la ricerca del gusto, con creatività e soddisfazione.

 

Condividi questa notizia con i tuoi amici…Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePin on Pinterest