giovedì, gennaio 18, 2018
Home > Mondo > Adra India soccorre la popolazione dei villaggi costieri distrutti dal ciclone Phailin

Adra India soccorre la popolazione dei villaggi costieri distrutti dal ciclone Phailin

N33-Adra IndiaNotizie Avventiste – Devastanti inondazioni si sono abbattute sulla costa nord-orientale dell’India al passaggio del ciclone Phailin che, il 12 ottobre, ha prodotto forti piogge e venti che hanno raggiunto i 315 chilometri orari.

Oltre 8 milioni le persone colpite, mentre gli allagamenti sono aumentati in tutto il Paese man mano che la tempesta si è spostata a nord, verso i distretti di Mayurbhanj e Baleshwar.

Le zone più colpite sono i villaggi dei pescatori lungo la costa, dove le case sono state spazzate via e i raccolti agricoli sono stati notevolmente danneggiati, con conseguente impatto sull’economia locale.

Prima dell’arrivo del ciclone, il team di Adra India (Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso) aveva già iniziato il coordinamento degli interventi per rispondere all’emergenza, collaborando con le agenzie locali e nazionali. In questo modo Adra ha garantito che gli aiuti umanitari di prima necessità fossero consegnati nelle zone più colpite.

Ha immediatamente distribuito teloni a 2.500 famiglie rimaste senza casa e collaborato con Global Medic per dare  accesso all’acqua potabile alle comunità devastate dal ciclone.

Inoltre, Adra ha iniziato il programma “cash for work”, per alleviare la situazione economica delle famiglie colpite, pagando le persone del luogo che lavorano per pulire dai detriti le zone devastate.

Nei prossimi giorni, Adra continuerà il suo intervento nell’emergenza, monitorando le aree colpite per garantire che i bisogni fondamentali delle popolazioni vulnerabili siano soddisfatti. Intanto progetta anche programmi a lungo termine di ricostruzione e sviluppo.